Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

VII Giornata del Design Italiano nel mondo – Conferenza di Francesco Zurlo – “Una luminosa ossessione. Il progetto della luce e l’evoluzione del design”

In occasione della VII Giornata Internazionale del Design, “La qualità che illumina. L’energia del design per le persone e per l’ambiente”, l’Istituto Italiano di Cultura presenta una conferenza di Francesco Zurlo, professore ordinario di Industrial Design e Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano:

 

“Una luminosa ossessione. Il progetto della luce e l’evoluzione del design”

 

In “Che cosa è il Design Italiano? Le sette ossessioni del design italiano” (Triennale di Milano 2008) Andrea Branzi – il curatore – inserisce, tra le ossessioni, anche il progetto della luce (“La luce dello spirito”). Da sempre architetti (e designer) sono affascinati da questa materia intangibile. Dai templi greci agli artifici barocchi, dall’illusionismo cromatico settecentesco all’uso della luce nel movimento moderno fino al progetto di lampade e sistemi di illuminazione della contemporaneità. Il progetto della luce è un modo, in filigrana, per capire essenza ed evoluzione del design italiano.

Oggi la luce non è più (solo) espressione di competenze elettro-meccaniche ma comprensione della fisica della materia, che abilita nuove conoscenze e capacità. Un’evoluzione che porta qualità con la luce anche in ambiti nuovi e inesplorati, dalla sanificazione degli ambienti, alla sicurezza ambientale, alla trasmissione dei dati, alla foto-biologia. La cultura del progetto, che sostiene questa ricerca, diventa espressione della ricerca per l’innovazione contemporanea, pronta a stabilire ponti tra discipline per affrontare le sfide della complessità.

– Francesco Zurlo

 

Francesco Zurlo – I suoi interessi di ricerca sono focalizzati su temi strategici, sistemici e creativi del design, nella considerazione della sostenibilità degli impatti sull’innovazione, sul business e sullo sviluppo umano. È membro del comitato scientifico dell’Osservatorio sul Design Thinking for Business del Politecnico e dell’ADI Index che seleziona prodotti e servizi innovativi, italiani, candidati al premio Compasso d’Oro.

È direttore scientifico dell’Executive Master in Design Strategy and System Innovation, del Master in Service and Strategic Design e co-direttore del Master in Strategic Design e del Master in Furniture Design di POLI.design, consorzio del Politecnico di Milano. È co-curatore della mostra itinerante (2023-‘24), finanziata dal Ministero degli Affari Esteri, “Italia Geniale”.

 

In lingua italiana e tedesca con traduzione simultanea

 

Seguirà un rinfresco

 

 

 

 

 

 

 

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura München
  • In collaborazione con: Forum Italia e.V.