Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il comandante Diavolo

Data:

30/04/2020


Il comandante Diavolo

1946: nei luoghi in cui la resistenza è stata più dura circolano ancora molte armi, che non di rado vengono usate per il regolamento di vecchi conti personali della guerra o del ventennio. Il 18 giugno di quell’anno viene ucciso, nella campagna vicino a Correggio, Don Umberto Pessina.

Nel clima di scontri che caratterizza l’inizio della Guerra Fredda, le accuse si concentrano presto sul sindaco di Correggio, Germano Nicolini, e fino a non molto tempo prima comandante partigiano nella 77ª Brigata SAP "Fratelli Manfredi", con il nome di battaglia di “Diavolo”. Nicolini è innocente ma, pur sapendo chi siano i veri assassini (tre suoi compagni di resistenza), non fa parola, e trascorre dieci anni in carcere.

Solo nel 1994, a seguito di una riapertura del processo, Nicolini viene “assolto per non aver commesso il fatto”. Il documentario “Comunisti”, di Davide Ferrario (1998), racconta questa storia.

 

 

"Comunisti" 

Regia: Davide Ferrario, Daniele Vicari, Italia 1998, 58 min., versione originale

 

 

Foto: Germano Nicolini, © Wikipedia

 

 

 

Informazioni

Data: Gio 30 Apr 2020

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Forum Italia e.V.

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura, Hermann-Schmid-Str. 8, 80336 München

1239